Crea sito
 ESCAPE='HTML'

SUPPORTO PSICOLOGICO

Un qualsiasi mutamento o evento nella propria esistenza, come cambiare lavoro, sposarsi, crescere, avere dei figli, superare degli esami,  può risultare di difficile elaborazione e superamento. Così come anche un trauma per esempio un lutto, un incidente, la rottura di una relazione, il declino di un progetto lavorativo, la fine di una amicizia, tutti eventi che “spezzano un equilibrio” che deve essere ristabilito e che  risultano, per così dire, di difficile personale "metabolizzazione" psicologica.
In tal caso un supporto psicologico può risultare un positivo e benefico aiuto, sostenendo la persona attraverso il disagio interno fino alla sua attenuazione e/o scomparsa. Esso può essere utile per comprendere e  migliorare e la propria parte interna ritrovando un giusto equilibrio in essa e con il mondo esterno, permettendo in tal modo il superamento di blocchi ed ostacoli psichici.

I colloqui iniziali sono dedicati all’accoglienza della persona, alla comprensione della situazione, ed all'individuazione dei principali nodi ed aspetti problematici. Successivamente si mette a punto un percorso personalizzato, stabilendo la cadenza degli incontri sulla base delle esigenze personali.
Non esiste un numero prestabilito di sedute, il sostegno può necessitare pochi incontri o protrarsi più a lungo, in base all’evoluzione della situazione e alle necessità soggettive.

Gli incontri offrono, quindi, un’occasione per iniziare a PRENDERSI CURA DI SE' per sciogliere i nodi che imbrigliano le proprie potenzialità ed il proprio benessere per favorire il recupero delle risorse personali.  

Un supporto psicologico può essere utile:

-   per affrontare  una crisi temporanea

-   per favorire una crescita interiore personale

-   per delle esigenze di comprensione e/o di orientamento

-   per ritrovare la serenità e la felicità

-   per uscire da situazioni di stallo e/o blocco

-  per liberarsi da eccesso di ansia, stress, impulsi, pensieri, paure, difficoltà, etc.

-  per ristabilire equilibrio e giusto livello di umore e di autostima 

-  per rimodulare e migliorare il proprio carattere e la propria personalità

-  per uscire gradualmente da abusi e dipendenze

-  per dipanare e risollevare dinamiche e difficoltà affettive, relazionali, scolastiche,

   lavorative,


 

 ESCAPE='HTML'

CONSULENZA PSICOLOGICA

- Perché ho bisogno dello psicologo?

- Quanto sono motivato al cambiamento?

- Quali sono i miei obbiettivi?

Possono essere diverse le situazioni di vita, i problemi, le difficoltà in grado di motivare la richiesta di una consulenza psicologica  Solitamente è nei momenti di crisi che si è più disposti a cogliere l’opportunità per un cambiamento.

Attraverso la consulenza psicologica si cerca infatti di elaborare le strategie d'intervento più idonee nel facilitare tale cambiamento favorendo la crescita e la realizzazione personale dell’ individuo.

Attraverso uno o più incontri la problematica presentata viene analizzata (ANALISI DELLA DOMANDA), con rispetto ed attenzione per la sensibilità personale, valutando quando è comparsa, come è stata gestita e la sua evoluzione, per poi mettere a fuoco insieme alla persona le strade percorribili, le proprie risorse e quelle dell’ambiente e l’eventuale opportunità di coinvolgere altre persone.

L’obiettivo è chiarire la situazione sotto il profilo psicologico, aiutare la persona a creare ordine mentale e concreto per affrontare più efficacemente le difficoltà, evidenziare insieme le possibili scelte future e ridurre l’ansia, l’incertezza e il disorientamento. In questo senso, la consulenza rappresenta anche il primo passo necessario a porre le basi per qualsiasi altro tipo d'intervento psicologico.

Si prevedono due o tre colloqui preliminari, con funzione conoscitiva e diagnostica.
La raccolta dei dati anamnestici e la descrizione dei sintomi permettono di ricollocare il disturbo attuale all’interno della storia personale dell'individuo.

L’intervento mira quindi a FARE CHIAREZZA non sostituendosi nelle scelte decisionali ma promuovendo lo sviluppo, l’autonomia e la valorizzazione delle risorse personali, facilitando le capacità decisionali della persona per sviluppare una maggiore consapevolezza del proprio modo di affrontare problematiche di carattere professionale e/o personale.